L’Associazione HALP è un soggetto attivo del sistema del terzo settore italiano e internazionale, nata nel 2013 dall’esperienza di alcuni giovani professionisti operatori del sociale che desideravano sradicare dall’anima tutta la paura e il timore di ciò che l’incertezza del futuro può portare all’uomo, qualunque sia lo stato sociale da lui vissuto, povertà, emarginazione, discriminazione.

La necessità di dare serenità a tutti i sentimenti e sensazioni che l’uomo in difficoltà vive rispetto al futuro, ha fatto nascere il desiderio di mettere a disposizione le loro professionalità affinché ognuno possa guardare in avanti con assoluta fiducia verso tutto ciò che può venire.

L’associazione fu fortemente appoggiata dal Nunzio Apostolico emerito Sua Ecc.za Mons. Edmond Farhat che divenne presidente onorario di HALP sin dal primo anno di costituzione.

Dal 2019 l’associazione è impegnata con il successo del il tour mondiale della mostra itinerante: ‘‘L’ Italia del boom, fra mura d’artista e fotogrammi d’autore’’ ideata in occasione del 50° anniversario dalla costruzione di Casa Papanice, uno dei simboli dell’architettura italiana e del cinema, progettata ed arredata dall’archi-star Paolo Portoghesi in collaborazione con l’ingegner Vittorio Gigliotti su commissione dell’imprenditore edile pugliese Pasquale Papanice e realizzato a Roma nel 1969. Una delle case più studiate e citate al mondo, set di tre film di successo e attualmente sede dell’Ambasciata del Regno Hascemita di Giordania.

La mostra, presentata e premiata in anteprima mondiale durante la terza edizione dell’Italian Film Fest a San Paolo in Brasile il 17 giugno del 2019 e successivamente inaugurata al Castello Aragonese di Taranto il 26 ottobre sotto l’Alto patrocinio del Parlamento europeo, Senato della Repubblica, Ministero per i beni e le attività culturali, Marina Militare e Rai, riprenderà il tour in Italia e all’estero ad emergenza sanitaria finita.

La denuncia da parte del Presidente di HALP il dr. Edmondo Papanice alla Soprintendenza di Roma riguardo le attuali condizioni dell’edificio ha fatto il giro del mondo, il Comune di Roma ha scritto all’Ambasciata del Regno Hascemita sottolineando l’importanza dell’opera e l’urgenza di restaurarla.

A Tota Pulchra, con cui l’associazione HALP ha instaurato un rapporto di collaborazione, Edmondo Papanice annuncia in merito ai recenti fatti di cronaca che hanno visto la denuncia delle gravi trasformazioni subite a Casa Papanice: “Scriverò in questi giorni anche a Sua Maestà la Regina Rania Al-Abdullah di Giordania in difesa di Casa Papanice condifando sulla sua sensibilità verso l’arte e la cultura, visto che con l’Ambasciata non è stato possibile instaurare nessun rapporto ’’.

 

Scarica

File name: Sua Maestà la Regina Rania Al Abdullah

251

 

Download

File name: Her Majesty the Queen Rania Al Abdullah

243

 

Link consigliati:

https://roma.repubblica.it/cronaca/2020/08/18/news/roma_casa_papanice_sfregiata_appello_al_re_di_giordania-264908168

Tota Pulchra: Associazione per la promozione sociale

Sede Legale: via della Paglia 15 - Roma (RM)   —   C.F.: 97939900581

IBAN: IT11Q062300503100004053166   —   Codice BIC: CRPPIT2P137

 

Tota Pulchra
Tota Pulchra News
Instagram
LinkedIn
Youtube