Il 15 Aprile avrà inizio il Corso Professionalizzante di Formazione Universitaria in Amministrazione, gestione, direzione e controllo delle forme di previdenza complementare di cui al d.lgs. n. 252/2005 e al DM n. 108/2020 e di welfare mix A.A. 2020-2021.  Nato dalla collaborazione tra UER Academy  e Itinerari Previdenziali Formazione grazie alla promozione e interazione di Core Values Org., organizzazione particolarmente attiva nella trasmissione dei valori nell’era digitale con particolare attenzione alle tematiche relative alla comunicazione e alle sue implicazioni in ambito sociale ed economico.

Il corso è un’ideale prosecuzione del  Master di II livello in Assicurazioni, gestione e finanza della Previdenza obbligatoria e complementare, assistenza sanitaria pubblica e integrativa
M.A.P.A.
realizzato da Itinerari Previdenziali in collaborazione con l’Università Cattaneo – LIUC giunto nell’anno accademico 2016/2017 alla 13° edizione e attualmente Coordinato e Diretto dal Prof. Alberto Brambilla (Presidente Centro di Studio e Ricerca Itinerari Previdenziali) con la Con-direzione del Prof. Javier Fiz Pérez (Vicepresidente Core Values Org) e del Avv. Maurizio Hazan.

Gli obbiettivi del Corso Universitario sono allineati alle finalità di coloro che lavorano nel welfare integrato visto che Il DM Lavoro n. 108/2020, prevede determinati «requisiti di professionalità» per l’ottenimento dei quali prevede la frequenza di un corso professionalizzante necessario ai fini di legge per coloro che intendano ricoprire cariche di amministrazione, vigilanza e controllo nei fondi pensione complementari, laureati e non, per una durata di più di 300 ore.

In questo momento storico così complesso che stiamo vivendo a livello planetario, il messaggio  di Papa Francesco con l’Enciclica Laudato Si’, torna sempre di grande attualità. Il tema della Finanza in relazione alla vera promozione della qualità della vita tramite il rapporto con l’economia reale e le diverse formule previdenziali pubbliche e private, sarà efficace nella misura in cui si attua nel rispetto dell’ecologia integrale.

Il Corso presenterà nella prima giornata di apertura una riflessione scientifica strutturata da parte del Prof. Javier Fiz Pérez, in cui si evidenzieranno le fondamenta di un sano rapporto tra etica e finanza fondato sulla libertà, sulla verità, sulla giustizia e sulla solidarietà. Servono quindi, nuove forme di economia e finanza, le cui prassi e regole siano rivolte al progresso del bene comune e rispettose della dignità umana. Serve una nuova regolamentazione dell’attività finanziaria, neutralizzandone gli aspetti predatori e speculativi e valorizzandone il servizio all’economia reale e del bene comune.

A causa della globalizzazione e delle tecnologie digitali si registra un nuovo ruolo della finanza all’interno delle altre attività umane. Si evidenza come la stessa economia reale, alla quale la finanza è teoricamente sussidiaria e di servizio, non di rado viene ad essere poco considerata e quindi anche sotto valorizzata, specialmente nelle sue componenti sociali, da parte di una attività finanziaria autoreferenziale e finalizzata a un mero profitto di tipo speculativo

In finanza, quando le cose non funzionano, le cause spesso non sono da ricercare negli strumenti di investimento, ma nel sistema di indirizzo che la guida, nei modelli culturali predominanti. Questo avviene quando si persegue l’obiettivo del massimo profitto, in totale contrapposizione con ogni altra motivazione etica che metta al centro il bene comune e la valorizzazione della persona umana.

Lo studio del welfare riflette una buona parte della nostra normale vita umana e sociale; incide profondamente sull’economia; è un mix di educazione civica, sociologia, economia e diritto. La previdenza pubblica e privata e le altre forme di welfare complementare hanno una forte rilevanza economica e sociale visto l’influsso immediato che hanno sulla vita delle persone.

Il programma e gli argomenti del corso sono strutturati in cinque moduli, in maniera tale da offrire un piano di formazione che possa garantire un alto livello di competenze tecniche e trasversali agli operatori, gestori e dirigenti di questo ambito:

  1. Istituzioni ed economia della previdenza di base obbligatoria e della previdenza complementare
  2. L'assetto giuridico della previdenza complementare;
  3. La gestione amministrativa e contabile e le vicende del fondo;
  4. La gestione assicurativa, modelli attuariali e modalità di gestione delle attività e passività;
  5. La Silver Economy e le altre forme di welfare complementare (sanità, Ltc e assicurazioni della persona)

Tota Pulchra: Associazione per la promozione sociale

Sede Legale: via della Paglia 15 - Roma (RM)   —   C.F.: 97939900581

IBAN: IT11 B031 2403 2170 0000 0233 966   —   Codice BIC: BAFUITRRXXX

 

Tota Pulchra
Tota Pulchra News
Instagram
LinkedIn
Youtube