Nasce a Bologna nel dicembre del 1973. Dopo il Liceo Artistico di Bologna, nel 2001 si laurea con il massimo dei voti e lode alla Facoltà di Architettura di Firenze e, nel 2002 inizia l'attività di architetto parallelamente a quella pittorica. Dal 2001 ha collaborato con la Galleria d’Arte Bongiovanni, con la quale ha allestito numerose personali e collettive. Tra queste: Walking through the world(2003), Men in jungle (2005),Niente da dichiarare e Urban Legend (2007); Homo Lucens (2008); Cash is power (2009); Fundamentum Artis - Scenari dell'arte contemporanea (2011) Redrum (2012), Pensieri finanziari (2014), Ecce Ancilla (2015).

Presenza costante nelle fiere: Arte Fiera Bologna, The Solo Project Basel; Kunstart Bolzano; Art Innsbruck; Arte Roma; Contemporanea Forlì; Vicenza Arte anche con installazioni a grande dimensione.

Presenza museale: Sharjia Art Museum, Emirati Arabi; Museo internazionale e Biblioteca della musica di Bologna; MIM Museum in motion, Castello di San Pietro in Cerro; Museo di Arte Moderna Cà la Ghironda, Zola Predosa (BO); Museo Gianni Caproni -Aeronautica, Scienza e Innovazione- Trento; Società Umanitaria nel Chiostro dei Glicini di Milano; Museo d'Arte Contemporanea Casa del Console a Calice Ligure (SV); Galleria Moderna Raccolta Lercaro di Bologna; MEB, Museo Ebraico Bologna; CSAC di Parma, Palazzo delle Arti, Napoli; Pan di Napoli; Castel dell'Ovo, Napoli; Reggia di Monza.

Hanno scritto di lui: Vittorio Mascalchi, Francesco Gallo, Cristina Palmieri, Simona Pinelli.

Sue opere sono presenti in molti istituti bancari, studi professionali, collezioni private italiane ed estere consentendogli di avere un'area di diffusione del collezionismo non solo italiana. Vive e lavora a Bologna.

Scrive costantemente nella rubrica Really.G Show sul sito di Cristina Palmieri Arte trattando temi legati alla architettura e all’arte.

Dal 2019 ha intessuto rapporti internazionali con la Fondazione Alvar Aalto e l’Ambasciata finlandese a Roma per la promozione di Alvar Aalto in Italia. In particolar modo puntando sulla valorizzazione della sua unica opera costruita: la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta di Riola di Vergato. Raccogliendo documentazione inedita della commessa e della realizzazione, avviandone lo studio per tutelarla a Monumento Nazionale e inserirla nel circuito Alvar Aalto Cities Network, prossimo Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa. Lo studio su questa architettura si lega fortemente alla sua ricerca artistica e ne ha determinato l’ultima serie di opere.

 

Tota Pulchra: Associazione per la promozione sociale

Sede Legale: via della Paglia 15 - Roma (RM)   —   C.F.: 97939900581

IBAN: IT11 B031 2403 2170 0000 0233 966   —   Codice BIC: BAFUITRRXXX

 

Tota Pulchra
Tota Pulchra News
Instagram
LinkedIn
Youtube